logo_scritta_white

Ente di formazione 

formazione biennale in kinesiologia analitica

KINESIOLOGIA ANALITICA

a MILANO

 

Un percorso base che permette all’operatore di impiegare in modo evoluto l’arte del test muscolare, attraverso una speciale metodologia di intervento olistico, denominata “Tecnica Olografica dei Livelli – TOL”, scaturita da anni di pratica psicosomatica e qui proposta come naturale evoluzione di quanto adottato nell’originario modello energetico del “Touch for Health”. Il termine “analitica” significa che le informazioni estratte nella modalità TOL sono altamente strutturate e stratificate e conseguentemente possono essere decodificate attraverso un processo di analisi progressiva a cicli ripetuti.

Le informazioni celate nel corpo sono infatti rappresentabili in un cubo tridimensionale al quale è possibile accedere attraverso varie vie, e per ogni via è possibile trovare numerose stratificazioni o “Livelli” su cui intervenire con strumenti diversi.

La TOL è quindi una tecnica potente, versatile, flessibile, composita ma semplice da utilizzare, per arrivare sempre più in profondità alle cause fondanti di ogni problematica.

Di facile acquisizione, l’impiego del test kinesiologico declinato attraverso la tecnica TOL, potrà indirizzare rapidamente le problematiche di tipo energetico, biochimico, strutturale ed emotivo.

Oltre alla pratica inerente l’interrogazione muscolare, particolare attenzione verrà posta alla scoperta e alla risoluzione dei possibili meccanismi difensivi tradotti in schemi di compensazione e adattamento psico-corporei. Tali schemi infatti possono pregiudicare una corretta interrogazione kinesiologica e conseguentemente impedirne un utilizzo efficiente.

Inoltre, l’allievo avrà la possibilità di imparare varie configurazioni Mudra e numerosi strattagemmi e scorciatoie, i cosiddetti “short-cuts”, per facilitare la decodifica e l’accesso alle informazioni psico-corporee.

Le procedure presentate durante i week end base e nei week end di specializzazione monotematica sono quanto di meglio si possa trovare nel panorama kinesiologico e provengono da una attenta selezione di diversi protocolli kinesiologici a livello internazionale.

Il percorso, per venire incontro in modo efficace alle esigenze formative e renderle accessibili e flessibili quanto più possibile, prevede una video lezione preliminare, nella quale ciascuno potrà acquisire le necessarie informazioni teorico-pratiche indispensabili per la fruizione delle successive lezioni che potranno partire da qualsiasi modulo, erogate attraverso successivi week end in presenza.

Tali week end successivi sono stati pensati in modo da completare in ciascuno un argomento inerente la formazione kinesiologica di una specifica Loggia di Medicina Energetica Cinese. La calendarizzazione di questi week end viene riproposta periodicamente in modo circolare per permetterne una più flessibile fruizione in base agli impegni professionali di ciascuno.

 

DOCENTE
DOTT. ROMEO BARBIERI

Counselor, Psicosomatista laureato in Psicologia con Master in Ipnosi, Tecniche di Rilassamento, Counseling, e Naturopata – Kinesiologo esperto in problematiche psicosomatiche, nutrizione e benessere naturale.

Si occupa anche di formazione a livello nazionale come docente in tecniche psico-corporee per l’Associazione Psicologi Lombardia e per UniAteneo-Formazione Multidisciplinare. È docente in Kinesiologia Tradizionale e Kinesiologia Analitica per la scuola di Naturopatia “La Via della Natura”, nelle varie sedi nazionali.

Ha pubblicato: “La teoria dei Costrutti di George Kelly: passato, presente e futuro” – “Kinesiologia Analitica: applicazione pratica e modello operativo di intervento”.

PROGRAMMA

Modulo di prerequisito in video lezione, propedeutico alla fruizione dei week end successivi, comprensivo dei seguenti argomenti:

  • Origini della Kinesiologia e sue ramificazioni
  • Il Triangolo della Salute
  • Differenza fra test muscolare energetico e organico
  • Tecniche di testing: Test O-Ring, Muscolo Indicatore o Malleolare
  • La localizzazione terapeutica o TL come strumento di indagine
  • Challenge ovvero stimolazioni provocatorie
  • Pause Lock o inserimento dell’obiettivo di lavoro
  • Introduzione alle categorie dei punti di stimolazione NeuroVascolari, NeuroLinfatici e Recettori dello Stress
  • Cenni di Medicina Energetica Cinese: i 5 Movimenti o Logge Energetiche, il sistema dei Meridiani e la circolazione dell’energia
  • Relazione muscoli/organi/Logge Energetiche

 

weekend – 20 e 21 ottobre 2018
Modulo Loggia Acqua – Sistema Rene/Vescica, apparato UroGenitale ed Endocrino:

  • Ripresa degli argomenti della video lezione preliminare ed esercizi pratici di completamento
  • Test muscolare energetico e organico in relazione ai muscoli associati alla Loggia,
  • Utilizzo dei punti Neurovascolari, NeuroLinfatici e Recettori dello stress di Loggia
  • Circolo funzionale di Loggia: caratteristiche generali e specifiche dell’apparato urogenitale ed endocrino, associazioni e peculiarità psicosomatiche
  • Utilizzo dei punti di Meridiano e delle tecniche energetiche di sedazione/tonificazione
  • Vaso Concezione e Vaso Governatore: Loggia Straordinaria
  • Tecnica Olografica dei Livelli: principi e protocolli di base e prove pratiche

 

weekend – 24 e 25 novembre 2018
modulo Loggia Legno – Sistema Fegato/Cistifellea, apparato Epato biliare:

  • Ripresa degli argomenti della video lezione preliminare ed esercizi pratici di completamento
  • Test muscolare energetico e organico in relazione ai muscoli associati alla Loggia,
  • Utilizzo dei punti Neurovascolari, NeuroLinfatici e Recettori dello stress di Loggia
  • Circolo funzionale di Loggia: caratteristiche generali e specifiche dell’apparato epato biliare, associazioni e peculiarità psicosomatiche
  • Utilizzo dei punti di Meridiano e delle tecniche energetiche di sedazione/tonificazione
  • Vaso Concezione e Vaso Governatore: Loggia Straordinaria
  • Tecnica Olografica dei Livelli: principi e protocolli di base e prove pratiche

 

weekend – 26 e 27 gennaio 2019
Modulo Loggia Fuoco – Sistema Cuore/Pericardio/Triplice Riscaldatore/Tenue, apparati Cardio circolatorio ed Endocrino Sessuale/Tiroideo/Surrenalico:

  • Ripresa degli argomenti della video lezione preliminare ed esercizi pratici di completamento
  • Test muscolare energetico e organico in relazione ai muscoli associati alla Loggia,
  • Utilizzo dei punti Neurovascolari, NeuroLinfatici e Recettori dello stress di Loggia
  • Circolo funzionale di Loggia: caratteristiche generali e specifiche dell’apparato cardio circolatorio ed endocrino sessuale/tiroideo/surrenalico, associazioni e peculiarità psicosomatiche
  • Utilizzo dei punti di Meridiano e delle tecniche energetiche di sedazione/tonificazione
  • Vaso Concezione e Vaso Governatore: Loggia Straordinaria
  • Tecnica Olografica dei Livelli: principi e protocolli di base e prove pratiche

 

weekend – 2 e 3 marzo 2019
Modulo Loggia Terra – Sistema Milza/Pancreas/Stomaco, apparato Gastrico e gestione glucidica:

  • Ripresa degli argomenti della video lezione preliminare ed esercizi pratici di completamento
  • Test muscolare energetico e organico in relazione ai muscoli associati alla Loggia,
  • Utilizzo dei punti Neurovascolari, NeuroLinfatici e Recettori dello stress di Loggia
  • Circolo funzionale di Loggia: caratteristiche generali e specifiche dell’apparato gastrico/glucidico, associazioni e peculiarità psicosomatiche
  • Utilizzo dei punti di Meridiano e delle tecniche energetiche di sedazione/tonificazione
  • Vaso Concezione e Vaso Governatore: Loggia Straordinaria
  • Tecnica Olografica dei Livelli: principi e protocolli di base e prove pratiche

 

weekend – 27 e 28 aprile 2019
Modulo Loggia Metallo – Sistema Polmone/Crasso, apparato respiratorio e intestinale:

  • Ripresa degli argomenti della video lezione preliminare ed esercizi pratici di completamento
  • Test muscolare energetico e organico in relazione ai muscoli associati alla Loggia,
  • Utilizzo dei punti Neurovascolari, NeuroLinfatici e Recettori dello stress di Loggia
  • Circolo funzionale di Loggia: caratteristiche generali e specifiche dell’apparato respiratorio e intestinale, associazioni e peculiarità psicosomatiche
  • Utilizzo dei punti di Meridiano e delle tecniche energetiche di sedazione/tonificazione
  • Vaso Concezione e Vaso Governatore: Loggia Straordinaria
  • Tecnica Olografica dei Livelli: principi e protocolli di base e prove pratiche

 

Questi corsi di specializzazione possono essere seguiti singolarmente in modo integrativo anche da chi ha già frequentato precedentemente i tre weekend di Touch for Health del percorso in Naturopatia LVDN

 

Modulo Brain PsicoPhysiology, 21 e 22 settembre 2019

Il Cervello, in sé, se lo osserviamo dal lato biochimico, è parco di bisogni e di consumi; ossigeno, acqua e glucosio sono gli unici “alimenti” necessari, ma dal punto di vista emotivo è un vulcano di attività ed esigenze. Gli eventi di vita, così come “segnano” il nostro corpo, prima ancora si depositano nella nostra struttura cerebrale. I nostri cambiamenti, nel comportamento e nel fisico, sono il risultato di tali eventi, mediati da un punto di vista emozionale e nervoso dal nostro Cervello. Possiamo inoltre considerare il Cervello suddiviso in 3 “sezioni”, i cosiddetti “3 cervelli”, a cui appartengono caratteristiche specifiche, la logica e il pensiero, le emozioni istintive, la nostra identità o mente psico-emotiva. Questi 3 cervelli agiscono sempre in interdipendenza e producono i nostri comportamenti e le nostre azioni.

Impariamo quindi a mantenere il Cervello in perfetta efficienza e scopriamo quali sono i fattori critici che lo influenzano. Attraverso una serie di test e strumenti sia di indagine che di intervento si potrà riequilibrare il Cervello non solo dal punto di visto neurofisiologico ma soprattutto dal punto di vista energetico-emozionale. I disturbi dell’apprendimento in età evolutiva, adulta o nella terza età potranno essere indirizzati attraverso protocolli mirati e integrati. Particolare attenzione sarà posta nel fattore traumatico psicoemotivo, in grado di influenzare le prestazioni cognitive, e negli interventi di eradicazione traumatica. Saranno poi utilizzati semplici ma efficaci esercizi psicomotori per ripristinare il modello di dominanza emisferica e mantenere alta l’efficienza e l’integrazione cerebrale.

  • I disturbi dell’apprendimento in età dello sviluppo, DSA in età evolutiva e adulta, ADHD – Attention Deficit Hyperactivity Disorder, mantenere il cervello giovane nella terza età
  • Test preliminari di verifica
  • Emozionale, Biochimica, Strutturale
  • Disorganizzazione Neurologica – Switch superficiale e profondo,
  • Cranial Fault e disturbi dell’apprendimento: test e riequilibrio,
  • Test del Vaso Concezione e del Corpo Calloso,
  • Test e riequilibrio del Cervelletto,
  • I 3 Cervelli,
  • Linea Temporo Sfenoidale,
  • Esercizi di potenziamento della memoria,
  • Affaticamento e concentrazione: tecnica del 3° cuneiforme del piede,
  • Test ed esercizi evoluti di coordinamento e integrazione cerebrale,
  • Dominanze cerebrali, test e riequilibrio

 

Modulo Allergie e Intolleranze alimentari, 9 e 10 novembre 2019

Intolleranze e allergie sono espressioni difensive di ciascuno e rappresentano la difficoltà dell’organismo nel tollerare fattori stressogeni esterni con la conseguenza di fallire nell’adattamento all’ambiente. L’evidenza di intolleranza o allergia non implica un fattore stressogeno insito nell’alimento e o nella sostanza ma semplicemente riflette squilibri interni psicofisici che si manifestano in modo reattivo o attraverso vari sintomi. Sono quindi illustrati i meccanismi attivati nella risposta di intolleranza e allergia, con particolare attenzione alle diverse modalità kinesiologiche con cui è possibile riconoscerne gli squilibri sistemici ed eliminarne le reazioni avverse.

  • Manifestazioni reattive e il Triangolo della Salute,
  • Test, punti di repere e trattamento per le intolleranze/allergie,
  • Test, punti di repere e trattamento per il Sistema Immunitario,
  • Test specifici di intolleranza ai carboidrati,
  • I 5 Elementi e i 5 cereali di riferimento,
  • Test e utilizzo del circuito dei punti gastrici addizionali,
  • Riequilibrio del sistema surrenalico,
  • Circuito stomaco -intestino tenue-fegato e loro ruoli emozionale e organico nelle allergie e nelle intolleranze

 

Modulo Disturbi endocrini e del ciclo femminile, 14 e 15 dicembre 2019

I disturbi endocrini, soprattutto quelli inerenti il ciclo mestruale, sono molto diffusi. La tecnica kinesiologica, attraverso specifici protocolli, aiuta a risalire alle cause degli squilibri endocrini e a riportare ordine nei ritmi ormonali. In questo week end di specializzazione, è inoltre proposta una tecnica energetica speciale, basata sulla corrispondenza del ciclo femminile ai 5 Elementi della Medicina Energetica Cinese, che permette di intervenire in modo semplice e rapido sugli squilibri principali. La tecnica kinesiologia è inoltre integrata con protocolli di punti auricoloterapici e rimedi floriterapici australiani.

  • Test preliminari sui 3 lati del Triangolo della Salute, Biochimica, Struttura, Psiche
  • Mudra e scorciatoie di indagine endocrina,
  • Centratura spinale per il sistema endocrino,
  • Ring of Fire, ovvero il circuito energetico ormonale,
  • Ruolo del sistema nervoso autonomo e punti speciali auricolari,
  • Ipofisi – ipotalamo e cascata ormonale, test e riequilibrio,
  • Ruolo del circuito surrenalico, test e riequilibrio,
  • Fasi del Ciclo mestruale e correlazione ai 5 Elementi della MTC,
  • Test energetico e organico di muscoli specifici del sistema endocrino,
  • I rimedi elettivi floriterapici australiani nei disturbi del ciclo

 

Modulo Metabolismo e recupero del peso forma, 25 e 26 gennaio 2020

L’immagine corporea è un “costrutto psicologico” di per sé olistico, che tiene conto di fattori fisici ed emotivi e che spesso guida verso il successo o il fallimento nelle diete. Saranno quindi illustrati e indirizzati non solo i meccanismi metabolici ma soprattutto gli schemi maladattivi dell’immagine corporea e cosa dal punto di vista psicoemotivo ne impedisce un cambiamento significativo. Ciò servirà a ripristinare attraverso specifici protocolli kinesiologici sia l’assetto biochimico – metabolico sia la volontà di cambiare le proprie abitudini alimentari, la consapevolezza dei meccanismi del “fallimento dietetico” associato alla “deprivazione” (alimentare ed emotiva) e il sapere in che modo mangiare e “svegliare” naturalmente il metabolismo.

Una parte della trattazione sarà dedicata alle relazioni degli alimenti con la Medicina Tradizionale Cinese. In questo paradigma infatti il cibo rappresenta un rimedio assimilabile ad un farmaco, che viene categorizzato in base alla natura intrinseca del sapore, acido, amaro, dolce, piccante, salato. Ogni sapore ha una diretta influenza su organi specifici, fegato, cuore, pancreas, polmone, rene, in un gioco di intrecci alimentari che influiscono sulla salute interna di tutta la persona.

  • Cenni di regime alimentare metabolico,
  • Meccanismi di auto sabotaggio nella dieta e schemi maladattivi
  • Test e riequilibrio del metabolismo,
  • Test e riequilibrio del Sistema Reticolare del tronco encefalico,
  • Test energetico e organico per la tiroide,
  • Gestione glicemica e diabete,
  • Sistema surrenalico e Sindrome X o del “burn-out”,
  • Detossicazione epatica,
  • Test dei Riflessi di Riddler,
  • Test evoluto dell’acqua,
  • Test acidosi,
  • Relazione energetica degli Alimenti nella Medicina Tradizionale Cinese

 

Modulo Emozioni e comportamento, 29 febbraio e 1° marzo 2020

Questo modulo è riservato a Psicologi e Psicoterapeuti

Conscio e inconscio, razionalità e istinto, riflessività e spontaneità. Ciascuno di noi, quando è in equilibrio, si muove in armonia tra questi poli, esprimendosi al meglio e flessibilmente nelle varie situazioni. Quando invece tale movimento assume forme instabili oppure resta ancorato maggiormente verso uno dei due poli, allora si manifestano comportamenti disarmonici e problematiche psicoemotive.   Ansia, paura, panico, fobie, cali umorali persistenti, scarsa capacità di affrontare lo stress, allora diventano parte di noi stessi, penalizzandoci ma non capendo appieno che il corpo sta cercando di aiutarci. Sarà illustrato come il corpo possa essere interrogato kinesiologicamente in relazione al disagio psicoemotivo generato da vari meccanismi, quali inversioni psicologiche, schemi di compensazione e adattamento, memorie negative, traumi irrisolti. Sarà inoltre fornita una panoramica esperienziale degli strumenti complementari per il rilassamento in relazione alla priorità sensoriale di ciascun soggetto.

  • La Forza della Parola, Metafore e Affermazioni
  • Test e tecniche per ansia e fobie,
  • Inversioni Psicologiche e meccanismi di auto sabotaggio
  • Reset delle Memorie negative e ripristino attraverso la Linea Temporo Sfenoidale
  • IRT – Tecniche di Richiamo del Trauma
  • Reset rapido dei sintomi situazionali
  • Schemi Adattivi Standard e Personalizzati, ovvero come vengono mascherate e rese inaccessibili le informazioni legate alle cause dei sintomi psicoemotivi
  • Introduzione agli strumenti complementari di rilassamento esa-sensoriali, ovvero pensiero, vista, tatto, gusto, olfatto, udito

 

La formazione è riservata ai Soci LVDN, entra a far parte dell’associazione anche tu!
Per qualunque informazione inerente Associazione e formazione proposta compila il seguente

MODULO DI CONTATTO

(* campi obbligatori)


Iscrizione alla Newsletter *
Al fine di poter comunicare più agevolmente e tenerti aggiornato sulle nostre iniziative, ti chiediamo l'autorizzazione a inviarti comunicazioni inerenti alle nostre attività via email o newsletter. Presa visione dell'informativa privacy - 1.1.2

Pin It on Pinterest

Share This