logo_scritta_white

Ente di formazione in Naturopatia

CAMPUS ESTIVO 2018: ERBORISTERIA ESPERIENZIALE

CAMPUS ESTIVO 2018

20 21 22 23 24 agosto 2018

ERBORISTERIA ESPERIENZIALE

TRADIZIONE POPOLARE SEGNATURA EMOZIONE RITUALITÀ LABORATORIO

 

 

Cinque giornate insieme in montagna per entrare nel vero spirito che dovrebbe sottendere al nostro rapporto con le piante che ci circondano. Immergendoci nelle antiche conoscenze che fanno capo all’arte del riconoscimento della loro segnatura, ritroveremo il senso profondo delle antiche ritualità legate al loro utilizzo, nate per lenire lo spirito, in piena connessione con ciò che ci circonda.

Il Campus propone una attività di Erboristeria Esperienziale all’insegna delle erbe spontanee e del loro uso nella tradizione. Parleremo degli utilizzi nell’erboristeria popolare, dell’approccio naturale che i nostri avi avevano con la “malattia”, della magia e dei riti che servivano per preparare i rimedi naturali.

Trascorreremo momenti di apprendimento e passeggiate tra i profumi dell’estate avanzata, saranno giornate dedicate a nuove consapevolezze.

PROGRAMMA 

1 IL RAPPORTO FRA LE PIANTE E LO SPIRITO
La guarigione vera
le emozioni
i luoghi
la sofferenza
la segnatura
il sentire, il tutto, la sincronicità
il rito

2 LA LETTURA DELLE PIANTE
forma e gesto della pianta
archetipo colore della pianta
le parti della pianta
le famiglie botaniche e le affinità
la relazione con l’ambiente
la relazione con i quattro elementi
fragranza e gusto
la segnatura del nome
LA LETTURA DELLE PIANTE COME SE FOSSERO TAROCCHI

3 UTILIZZO EMOZIONALE DELLE PIANTE
la raccolta
la lavorazione della pianta
cultura e saggezza popolare: qualità spirituali e rituali
LABORATORIO EMOZIONALE

4 USO ERBORISTICO DELLE PIANTE
usi erboristici e medicinali
come estrarre dalle piante
il tempo di raccolta
sistema di estrazione
i mezzi tradizionali di estrazione
l’assunzione dei preparati
riconoscimento delle piante
LABORATORIO ERBORISTICO

5 ALIMURGIA
le piante commestibili dell’arco alpino
il riconoscimento
semplici ricette per l’utilizzo

 

Il contributo dei soci LVDN (con tessera associativa annuale 50 euro) per le cinque giornate di corso è di 195 euro da corrispondere in loco.

Il campus si terrà in Valle di Susa presso il Rifugio Amprimo a Pian Cervetto che si trova nel Parco Orsiera Rocciavrè!

“Orsiera” ricorda la presenza dell’orso bruno sul territorio, che risale a decenni fa, ed è ricorrente in diversi nomi di luoghi del parco. Rocciavré deriva dall’unione delle parole in dialetto piemontese “roc” e “ciavré”, ovvero la rocca delle capre. Questo soprannome era stato attribuito alla zona per la presenza di numerosi camosci e stambecchi, genericamente chiamate “ciavre”…

Molto semplice e spartano, con una bella atmosfera, è raggiungibile con una breve passeggiata tra boschi di faggi e posto ai margini di un’ampia radura ha la disponibilità di circa 50 posti in cameroni di varie dimensioni, con pensione completa (pernottamento, colazione pranzo e cena) in convenzione a soli 35 euro al giorno per partecipante, per un totale di 140 euro a partecipante per l’intero periodo. L’area intorno alla struttura può ospitare campeggio libero.

Nell’area adiacente non ci sono altre strutture ove pernottare o avere pasti.

Una tranquilla e piacevole passeggiata nel bosco, adatta a tutti, non faticosa e bellissima. Incantevole il posto, ampi prati soleggiati, bosco, montagne, ruscello. Incantevole posizione, facile da raggiungere e con un ottima cucina, ideale per passare alcuni giorni rilassanti in compagnia di amici. È possibile effettuare campeggio libero nelle adiacenze della struttura e trascorrere una serena giornata sdraiati sull’erba dei prati. La recezione telefonica è molto variabile.

 

Occorre prenotare direttamente al gestore citando la convenzione LVDN e specificare se vegetariani o intolleranti.

Gestore: Roberto Plano 3386118021
Rifugio: 012249353 – email: roberto.plano@libero.it

 

 

 

Per chi volesse camminare può fare una passeggiata fino al rifugio Toesca (circa 1 ora di facile sentiero).

 

LUNEDÌ 20 lezione il pomeriggio         (1° pernottamento) cena

MARTEDÌ 21 lezione tutto il giorno     (2° pernottamento) colazione pranzo e cena

MERCOLEDÌ 22 lezione tutto il giorno (3° pernottamento) colazione pranzo e cena

GIOVEDÌ 23 lezione tutto il giorno       (4° pernottamento) colazione pranzo e cena

VENERDÌ 24 lezione la mattina                              ——-         colazione e pranzo

 

 

Come arrivare:

Accesso: in auto dalla tangenziale di Torino si seguono le indicazioni per l’autostrada Torino-Bardonecchia. Si consiglia di prendere l’uscita Chianocco e di proseguire ritornando in direzione Torino lungo la statale 24; dopo poco all’altezza dell’abitato di S.Giorio di Susa  sulla destra si imbocca una strada che sale con le indicazioni Parco Orsiera Rocciavré, Martinetti, Pognant-Grangia, Re, Città. La strada si alza con numerosi tornanti raggiungendo Città dove deviando a dx una stradina di 2 km circa (sterrato l’ultimo tratto) porta a Cortavetto (piccolo piazzale per il parcheggio, nelle giornate di grande affollamento si parcheggia a bordo strada – ampia – nel tratto antecedente il parcheggio). 

Poi solo a piedi dalla borgata Cortavetto in 40 minuti è possibile arrivare, seguendo le sempre ottime indicazioni sentieristiche presenti nel parco, prendendo il sentiero di dx che scende brevemente a raggiungere i laghi Paradiso (zona attrezzata). Si prosegue sul bel sentiero ottimamente tracciato che con una risalita si congiunge al Sentiero dei Franchi.

Il sentiero prosegue nel bosco, quindi costeggiando per un lungo tratto un canale, raggiunge in breve il Rif. Amprimo.

 

Cosa portare:

  • sacco a pelo
  • torcia
  • scarponcini da trekking
  • giacca a vento
  • per la sera: chitarra? Libro?  …

 

La formazione è riservata ai Soci LVDN, entra a far parte dell’associazione anche tu!
Per qualunque informazione inerente Associazione e formazione proposta compila il seguente

MODULO DI CONTATTO

(* campi obbligatori)


Pin It on Pinterest

Share This